Skyline Riviera dei Cedri

Esperienza Spirituale

San Francesco e San Valentino

Santuario di San Francesco di Paola e visita al Convento dei Padri Cappuccini

I Padri Cappuccini, sono i custodi delle reliquie di San Valentino

Durata
6 Ore

Punti d'Interesse dell'Itinerario


Come si svolge l'esperienza:

Una bellissima esperienza che riempe l'anima di luce e serenità, costeggeremo il mare, e nelle giornate fortunate potremo ammirare Stromboli, e qualche altra isola facente parte dell'arcipelago delle Eolie, successivamente, in funzione della disponibilità concessa dai Padri Cappuccini, visiteremo prima la Cappella del Convento a Belvedere Marittimo, dove potremo ammirare le reliquie di San Valentino, oppure ci fermeremo al ritorno dal Santuario di San Francesco da Paola.


  

Santuario di San Francesco da Paola

Il Santuario, Custodisce parte delle spoglie del santo (le restanti si trovano a Tours in Francia). Nel 2000, in occasione del Giubileo, è stata aperta al culto una nuova aula liturgica progettata da Sandro Benedetti. All'interno della basilica nuova sono presenti un affresco di circa 20 m², tre tele ad olio di circa 200x250 cm. e una tela di 440x214 cm., 4 volte a vela triangolari di m 4 x 3 e una pala d'altare di 250x150 cm., tutte opere del pittore neo-manierista Bruno d'Arcevia, che le ha realizzate nel periodo 1997-1998.

Avremo modo si saziare il nostro spirito visitando la cosiddetta “zona dei miracoli”, che si trova tra la vecchia e la nuova chiesa, dove troviamo:

  • La fornace, dove si cuoceva la calce da utilizzare per la costruzione della Chiesa e del Convento.
  • Il Bossolo di una "Bomba" caduta nel letto del torrente Isca durante i bombardamenti del 1943 e rimasta miracolosamente inesplosa.
  • La fonte della Cucchiarella – così recita l’iscrizione – “che il Santo fece sgorgare con il tocco del suo bastone e in cui risuscitò la trota Antonella”.
  • Il "Ponte del Diavolo", che secondo la leggenda, Francesco ordinò al demonio di costruire questo ponte.
  • La Grotta della Penitenza, Francesco era ancora adolescente, quando, con ferma determinazione, si ritirò in questo luogo per vivere da eremita.
  • Le Pietre del Miracolo , sfidando la legge di gravità, rimangono in bilico, nonostante il baricentro di entrambe sia abbondantemente sbilanciato.

  

Reliquie di San Valentino

Il convento dei Padri Cappuccini conserva da quasi 300 anni, all’interno dell’altare della prima cappella, parte delle reliquie di San Valentino, il Santo degli Innamorati. Le reliquie di San Valentino il 24 maggio 1700 vennero date in dono, per volonta’ del Papa, dal cardinale Gaspare del Carpine, Vescovo di Sabina, al sig.Valentino Cinelli, contenute in un’urna.

Il 27 maggio 1710 il sig. Francesco Cipollina consegno’ a Padre Samuele del convento dei Padri Cappuccini di Belvedere un’ampolla con sangue e frammenti di ossa di San Valentino.

Nel 1811 anche il convento di Belvedere subì la soppressione napoleonica. Ritenuto importante come noviziato della Provincia, fu riaperto nel 1820, per volere del re Ferdinando I (1816-1825), e quindi restaurato grazie alle elemosine dei benefattori. Funzionò nuovamente come noviziato, fino al 1866, anno della seconda soppressione, quella del Governo Italiano.

* L’autenticita’ delle reliquie è confermata dalla lettera inviata dagli uffici papali dal cardinale Gaspare del Carpine datata 26 maggio 1700 inviata al sig.Valentino Cinelli.


  

Altre Esperienze che Potrebbero Interessarti

Cirella - Diamante

Percorso Enogastronomico.

I Ruderi di cirella e la chiesetta della Madonna, poi Diamante per Sapori e Tradizione, tra gli scogli.

Scopri di più

Tra Cedro e Peperoncino

Sapori, Cultura e Tradizione.

Museo del Cedro, Museo del Peperoncino ed esperienza a Casamaierà.

Scopri di più

Esperienza Spirituale

San Ciriaco e Madonna della Neve.

Una bellissima esperienza che riempe l'anima di luce e serenità, costeggeremo il mare lungo la ss18.

Scopri di più